Futura – Presentazione

Il progetto si chiama Futura – Omaggio a Lucio Dalla; la band è formata da Fabio Coscia (batteria) Marco Dilillo (chitarre), Lele Paiuzzi (basso), William Lucino (voce), già componenti dei Negramante – Tributo Negramaro.

L’idea dei Futura – Omaggio a Lucio Dalla mi è venuta, come un lampo (di incoscienza, non di genio), quando ho saputo dell’inaspettata scomparsa del cantautore bolognese, da sempre uno dei miei preferiti; l’ho proposta dopo pochi giorni ai Negramante, anche perché non me la sentivo di partire da capo creando una nuova band, dal momento che i Negramante – Tributo Negramaro sono riconosciuti dal 2009 come gruppo affiatato e unito!!!

Infatti la risposta dei ragazzi è stata subito positiva (ingenuamente si fidano di me!!!) e così mi sono messo subito al lavoro su scaletta, grafica, arrangiamenti… nel giro di un mese era già tutto chiaro e imbastito!!

Lele Paiuzzi

La definizione di “omaggio” anziché il classico “tributo” è stata inserita perché la proposta non vuole essere un’imitazione di Lucio Dalla (che potrebbe anche risultare irriverente e fuori luogo); viene quindi proposto un omaggio, sono stati cioè presi i migliori e più famosi brani della produzione del cantante (con parecchi spunti anche dalle collaborazioni avute con altri artisti, quali Morandi, De Gregori, Stadio, Ron, Bersani), con una parziale rivisitazione in chiave un po’ più rock (non si può dire moderna, visto che Dalla era già più che moderno negli anni Sessanta…), ripresa sempre dagli arrangiamenti live di Dalla; non mancano comunque alcuni storici brani più lenti ed emozionali.

Lo spettacolo, della durata di un paio d’ore, è composto da una ventina di brani, accompagnati dalla proiezione continua di videoclip dei singoli di Lucio Dalla e soprattutto di estratti live (tra cui anche brani tratti dai famosi tour Banana Republic e Dallamorandi), in sincrono con la musica, il tutto intervallato da alcuni brevi momenti per spiegare l’origine di qualche pezzo o da aneddoti legati all’epoca di scrittura dei testi, illustrati dal cantante o da video dello stesso Lucio, in modo da rendere ancor più globale il coinvolgimento visivo del pubblico. Si tratta quindi di un concerto da ascoltare, da vedere, divertente e mai banale.

Visit Us On FacebookVisit Us On Youtube